Pagamenti

L’iscrizione ai corsi si perfeziona con il versamento della quota d’iscrizione, che deve essere effettuato prima dell’inizio dei corsi, entro le scadenze indicate per ogni corso.

In caso di mancata attivazione del corso, per mancanza del numero minimo di iscritti, la quota versata verrà interamente rimborsata. La richiesta di rimborso deve essere effettuata compilando l’apposito modulo da richiedere presso la segreteria lcmm03900l@istruzione.it allegando la ricevuta del versamento effettuato.

Dal 30 giugno 2020 i prestatori di servizi di pagamento, c.d. PSP  (Banche, Poste, istituti di pagamento e istituti di moneta elettronica) sono chiamati ad utilizzare unicamente la piattaforma PagoPA per erogare servizi di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni.
I servizi di pagamento alternativi a PagoPA risulteranno illegittimi. Inoltre, il D. Lgs 165/2001, art. 1, comma 2, impone l’utilizzo obbligatorio di PagoPA per ogni tipologia di incasso, senza nessuna esclusione.

Le famiglie/studenti, utilizzando il servizio Pago In Rete del portale del MIUR, potranno visualizzare il quadro complessivo di tutti i versamenti richiesti dalle scuole (sia gli avvisi di pagamento intestati ai propri figli che le contribuzioni volontarie che ogni scuola ha reso eseguibili) ed effettuare il pagamento elettronico con pagoPA; l’utente potrà pagare direttamente on line con carta di credito/debito, addebito in conto corrente oppure di scaricare un documento (che riporta il QR-CODE o Bollettino Posale PA) per pagare successivamente anche in contanti presso sportelli bancari, atm, tabaccai e uffici postali (pagamento off line).

Chi non è già registrato sulla piattaforma potrà farlo qui oppure potrà, se ne è fornito, usare lo SPID.

Link Piattaforma Pago in Rete; clicca sull’immagine qui sotto poi su Accedi in alto a destra
logo pago in rete

Qui un tutorial video

 

 

Translate »
Vai alla barra degli strumenti